Ciclo escursione della pedemontana

La Pedemontana della Reit e’ quella passeggiata molto nota a Bormio che viene percorsa d’estate come d’inverno e che si sviluppa sulle assolate pendici meridionali del Monte Reit. E’ completamente sterrata e, a parte pochissimi brevi tratti piuttosto ripidi – peraltro pedalabili in sella da persone mediamente allenate, e’ molto facile e quasi pianeggiante. Si tratta di un itinerario ciclo-escursionistico molto panoramico su Bormio, ma non solo per questo  fortemente raccomandabile. Il percorso, infatti, e’ molto vario: dalla rilassante pedemontana vera e propria, ad una emozionante e piuttosto sassosa discesa in mezzo ai larici, ad un divertente sentierino di rientro che conduce allo storico Castello di San Pietro sopra Bormio.

Veduta panoramica dalla passeggiata ciclo-turistica della pedemontana della Reit

Da Bormio si percorre la strada statale dello Stelvio e dopo circa un chilometro e mezzo, poche centinaia di metri prima della galleria dei Bagni Vecchi, sulla destra si individua un piccolo parcheggio e si stacca la sterrata pedemontana della Reit. Il primo tratto e’ piuttosto sassoso ed in salita. Presto si giunge ad un boschetto di larici e si supera una brevissima discesa ed il corso del Rio Campello. La pedemontana continua ombreggiata, supera alcune salite, di cui un breve tratto piuttosto impegnativo, giunge ad un largo pascolo (sorgente) ed arriva ad una ripida discesa. In fondo ad essa si incrocia un sentiero che porta in Val d’Uzza. Si prende a destra continuando a scendere su pendenze piuttosto ripide sino alle baite della localita’  Premesan. Al bivio tra di esse si continua a destra, passando in mezzo a due case. Un divertente sentierino, mai troppo impegnativo, dapprima per prati e subito dopo attraverso un bosco di pino silvestre, conduce alle rovine del Castello di San Pietro, sopra Bormio. Da qui, in breve, al paese.

Difficolta’: media
Dislivello:  100 metri
Lunghezza: 4 Km
Tempi: ore  1,30 – 2

Questa cicloescursione per MTB è tratta su gentile concessione dal volume "Mountain Bike in Alta Valtellina", Alpinia Editrice Bormio. Tutto il materiale fotografico è realizzato da Bormio.info e di esclusiva proprietà.

Pin It