Inaugurata a Passo Gavia la Madonna delle Vette, protettrice dei ciclisti

Madonna delle Vette, Passo Gavia, BormioDomenica 16 agosto ai 2700 metri del passo del Gavia è stata inaugurata la statua della Madonna delle vette, protettrice dei ciclisti.
Un’opera di Guglielmo Bertarelli, detto “el duca”, già noto per importanti opere poste sulle montagne valtellinesi e bresciane.

All’inaugurazione hanno preso parte il sindaco di Valfurva Gianfranco Saruggia, il presidente del Parco dello Stelvio Ferruccio Tomasi, il presidente della Comunità montana Alta Valtellina Luca Pozzi, l’assessore comunale alla cultura e allo sport Edoardo Dei Cas e il direttore del Giro d’Italia Angelo Zomegnan.

Al prof. Guido Scaramellini, nella sua qualità di storico, è invece toccato il compito di presentare l’allestimento di Guglielmo Bertarelli, composto dalla statua della Madonna realizzata in legno di castagno, avvolta da una spirale che si perde verso il cielo, accompagnato da una struttura per la campanella e dalla mensa in ferro sostenuta da una bicicletta stilizzata, come riferimento al ruolo di protettrice dei ciclisti destinato alla Madonna delle vette.

Dal Passo Gavia nel 1960 passò infatti per la prima volta il Giro d’Italia.
Alla giornata erano presenti, tra gli altri, anche l’alpinista Marco Confortola, Ferruccio Bulferetti, nei cui laboratori è stata realizzata l’opera e Claudia Tognali, organizzatrice della manifestazione.
 

Pin It