CIELO IN PREVALENZA SERENO. IL PERICOLO VALANGHE AUMENTA DALLA TARDA MATTINATA
 
SITUAZIONE
SU ALPI RETICHE, ADAMELLO E OROBIE
PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO al mattino, in aumento a 3 MARCATO
PROBLEMA PRINCIPALE:
  neve bagnata
Valanghe provocate: dalle ore centrali, su molti pendii ripidi possibile il distacco di valanghe di  medie e grandi dimensioni,  con debole sovraccarico.

Valanghe spontanee: dalle ore centrali su molti pendii ripidi probabili scaricamenti e  valanghe di medie dimensioni;  alcune grandi, dai siti non ancora scaricati.

SU PREALPI
PERICOLO VALANGHE:  2 MODERATO in aumento a 3 MARCATO SU BRESCIANE ; 1 DEBOLE in aumento a 3 MARCATO SU BERGAMASCHE.
PROBLEMA PRINCIPALE: neve bagnata.
Valanghe provocate: dalle ore centrali su molti pendii ripidi possibile distacco di valanghe, di piccole e medie dimensioni, con debole sovraccarico.
Valanghe spontanee: dalle ore centrali su molti pendii ripidi possibili scaricamenti e valanghe di piccole e medie dimensioni di neve bagnata, singole anche grandi e di fondo a partire dalle ore centrali.

APPROFONDIMENTI METEO e NEVE: cielo sereno o  velato in mattinata, poche nubi al pomeriggio sulle Orobie. Il rigelo, dopo la notte serena, ha consentito un buon  consolidamento della neve in superficie che mantiene condizioni di stabilità fino a tarda mattinata. Con la persistenza di elevate temperature e del forte irraggiamento solare il manto nevoso si indebolisce anche a quote elevate specie nei versanti meridionali dove però i pendii sono in gran parte scaricati. L'attività valanghiva può interessare  via via i versanti  Est, Ovest e anche Nord che presentano ancora notevoli spessori di neve e strati interni deboli.





 
LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
tutte le quote
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
20-5 Km/h da E-SE 3400-3600 m lieve diminuzione
 

Bollettino a cura di Arpa Lombardia ( www.arpalombardia.it )